LINEE DI NAZCA: l’Omaggio a Maria Reiche commuove e stupisce il pubblico italiano

GenovaNotteMusei16May

Il tour italiano, omaggio a una grande ricercatrice scomparsa, Maria Reiche, è stata l’unica l’occasione per molti italiani di incontrare Ana María Cogorno, Presidente e Responsabile legale di María Reiche Lineas & Geoglifos de Nasca, che ha testimoniato la vita e le opere della scienziata tedesca, e le sue meravigliose scoperte. Durante gli incontri di Torino in occasione del Salone del Libro, di Genova durante la Notte dei Musei, a Cogorno e attualmente nell’esposizione fotografica di Roma, i visitatori hanno potuto finalmente conoscere la storia e i meriti di una grande donna e le “sue” Linee di Nazca. Tra gli altri, decisivo il sostegno alla cultura offerto da Lycamobile con offerte speciali per i visitatori.


www.mariareiche.eu

ROMA – La proposta culturale elaborata dall’Associazione Culturale Nuovi Orizzonti Latini, in collaborazione con l’Asociación Maria Reiche Internacional Arte & Ciencia con sede a Nasca – Perù, fa parte di un corposo progetto iconografico, cinematografico, editoriale e musicale “Omaggio a Maria Reiche” (Matematica –Dresda, Germania 15 maggio 1903 – Lima, Perù 08 giugno 1998) che si sta sviluppando in Italia e parallelamente in Germania nel corso del 2015 per celebrare la studiosa tedesca che nel 1940 divenne assistente dell’archeologo nordamericano Paul Kosok, che aveva scoperto le Linee di Nazca (Perù) e che dal 1946 alla sua morte – circa sessant’anni – ha dedicato la vita ad approfondire e catalogare le famose, quanto sorprendenti figure nel deserto di Nazca in Perù. Nel 1992 ricevette la cittadinanza peruviana e l’anno dopo la massima onorificenza (la Gran Croce) dell’Ordine del Sole. Nel 1995 il riconoscimento del suo lavoro avvenne con la proclamazione da parte dell’UNESCO delle Linee di Nazca Patrimonio dell’Umanità. Alla sua morte la sua umile abitazione ai bordi del deserto è stata adibita al Museo che porta ora il suo nome.

 

La memoria di questa grande donna è testimoniata e mantenuta viva dalla figlia adottiva ed esecutrice testamentaria Ana María Cogorno Mendoza, Responsabile della Conservazione delle Linee di Nasca, Presidente dell’Asociación María Reiche Internacional Arte & Ciencia, Perù.

Negli incontri del tour italiano è stato presentato il volume “I segreti del Deserto” Omaggio a Maria Reiche, tradotto da Patrizia Rosso con la partecipazione di Nuovi Orizzonti Latini.

Durante gli incontri di TORINO – Giovedì, 14 Maggio Circolo degli Artisti – in occasione del Salone del Libro, a COGORNO (GE)Venerdì, 15 Maggio 2015 organizzato dal Comune di Cogorno, a GENOVASabato, 16 Maggio Castello D’Albertis – durante la Notte dei Musei,

il numeroso e attento pubblico ha dimostrato grande interesse e affetto per la figura e la vita della scienziata tedesca che in totale solitudine ha dedicato l’esistenza allo studio delle incredibili e maestose figure nel deserto di Nazca.

 

Ancora per pochi giorni si può visitare la Mostra Fotografica di ROMA (18-25 Maggio) presso la Casa Internazionale delle Donne in via della Lungara, 19 dalle 9:00 alle 18:00 avere la posssibilità di acquistare una copia del libro “I SEGRETI del DESERTO”.


La mostra è l’occasione per usufruire di un OFFERTA SPECIALE promossa da Lycamobil Sponsor dell’iniziativa nazionale con uno speciale omaggio ai visitatori. La missione di Lycamobile è quella di mettere in contatto amici e familiari in tutto il mondo.
Lycamobile offre servizi voce e dati di alta qualità, a basso costo, a oltre 14 milioni di clienti in 19 Paesi, e si sta espandendo sempre più per offrire una vasta gamma di servizi finanziari e di viaggio, inclusi Lycamoney e Lycafly, che aiutano le persone a rimanere in contatto abbattendo ogni frontiera. Fondata nel 2006 e con un fatturato 2014 di 1,5 miliardi di euro, Lycamobile continua a crescere rapidamente e ogni due secondi la grande famiglia Lycamobile si arricchisce di un nuovo cliente.

Lycamobile è presente in: Australia, Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Hong Kong, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti.